Coronavirus scuole, nidi e servizi educativi comunali

8 Aprile 2020

Open day nidi d’infanzia, dal 20 aprile al 4 maggio in modalità online

In vista dell'apertura del bando per l'iscrizione ai nidi d'infanzia comunali per l'anno educativo 2020/2021, che verrà pubblicato entro il mese di aprile, come ogni anno, verranno organizzati gli open day per dare modo alle famiglie di conoscere le strutture e l'offerta educativa.

Quest’anno però gli open day si svolgeranno con modalità particolari, in considerazione delle limitazioni dovute all'emergenza sanitaria: saranno realizzati attraverso incontri in videoconferenza, in linea con quanto già accade con il progetto "Rimanere insieme... a distanza" promosso dall'Istituzione Educazione e Scuola del Comune di Bologna.

Durante le videoconferenze, pedagogisti e personale dei nidi forniranno alle famiglie tutte le informazioni relative all'offerta di ciascun nido e risponderanno in diretta alle domande poste dai genitori.

Le videoconferenze avranno luogo sulla piattaforma Meet, accessibile da computer, tablet e smartphone. Gli incontri saranno calendarizzati nella fascia oraria pomeridiana dal 20 aprile al 4 maggio e potranno prevedere la partecipazione massima di 25 persone per ogni sessione.

Per iscriversi è necessario compilare online il modulo dedicato, disponibile fino al 19 aprile sul sito web di IES. Per facilitare l'organizzazione le famiglie sono invitate a indicare nel modulo solo i nidi ai quali sono effettivamente interessati.

Le date degli incontri e le modalità di partecipazione verranno comunicate tramite e-mail agli iscritti in un momento successivo.

 

Nido a luglio 2020, dal 6 al 21 aprile aperte le iscrizioni per i bambini già frequentanti

Dal 6 al 21 aprile è possibile iscriversi ai nidi d'infanzia per il mese di luglio 2020, sebbene l’effettivo svolgimento del servizio sarà subordinato al superamento dell’attuale situazione di emergenza sanitaria e dunque alla riapertura dei nidi. La domanda deve essere presentata esclusivamente in modalità online sul portale Scuole On-Line del Comune di Bologna. 

Le iscrizioni riguardano i soli bambini che già frequentano i nidi d'infanzia comunali (a esclusione dei frequentanti i nidi part-time Il Monello e Zucchero Filato e gli Spazi Bambino Tasso Inventore e Piuinsieme) o che frequentano i posti in convenzione nei servizi privati, cioè i posti per i quali l’ammissione è avvenuta tramite le graduatorie comunali, sono dunque esclusi i frequentanti su posti a tariffe calmierate le cui iscrizioni sono raccolte direttamente dal gestore del nido privato.

È possibile fare richiesta per uno o più dei seguenti periodi: dal 1 al 3 luglio, dal 6 al 10 luglio, dal 13 al 21 luglio. La tariffa per ogni periodo viene così definita: 20% della tariffa mensile per il periodo dal 1 al 3 luglio, 25% della tariffa mensile per il periodo dal 6 al 10 luglio, 30% della tariffa mensile per il periodo dal 13 al 21 luglio. 

Una volta presentata la domanda è possibile modificare i periodi indicati entro il 21 aprile, sempre con modalità online. Dopo la chiusura del bando, l'eventuale rinuncia alla domanda o a singoli periodi dovrà invece essere effettuata entro il 15 maggio 2020, al Quartiere di frequenza.

Considerato il numero minore dei bambini frequentanti in luglio rispetto al periodo di apertura ordinario, nonché la possibilità che vengano programmati dei lavori all'interno di alcune strutture durante il periodo estivo, potrebbe essere necessario procedere con l’accorpamento di alcune sedi. In tal caso verrà data tempestiva comunicazione a tutti gli interessati. Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere agli Uffici Scuola di Quartiere.

 

Contributi economici per la frequenza dei Centri Estivi 2020

Fino al 24 aprile è possibile richiedere online i contributi per la frequenza dei centri estivi 2020 a tariffa ridotta. Tutte le informazioni nella pagina web dedicata sul sito dell'Istituzione Educazione e Scuola.

 

“Rimanere insieme... a distanza”, sul sito dell'Istituzione Educazione e Scuola attività e giochi educativi per bambini da 0 a 6 anni

L’Istituzione Educazione e Scuola del Comune di Bologna (IES) mette a disposizione delle famiglie dei bambini bolognesi da 0 a 6 anni contenuti educativi utili per giocare e fare attività a casa. La pagina web dedicata, in continuo aggiornamento, raccoglie suggerimenti e proposte che arrivano direttamente dai gruppi di lavoro di nidi, scuole d’infanzia comunali e Centri bambini e famiglie (Cbf), fruibili per tutti, suddivisi indicativamente per fasce d’età. Da oggi online i primi contenuti.

La pagina web si inserisce nel più ampio progetto “Rimanere insieme… a distanza”, nato nei giorni successivi alla chiusura dei servizi educativi e scolastici con l’obiettivo di mantenere una relazione tra insegnanti, educatori e operatori di nidi e Cbf, con genitori e bambini delle proprie sezioni, proponendo diverse forme di contatto e condivisione, il tutto con il supporto dei pedagogisti.

Attualmente il progetto è attivo in tutti i 120 servizi educativi e scuole d'infanzia gestiti da IES, con differenti modalità a seconda delle specifiche situazioni. In generale, la relazione viene mantenuta con messaggi, video, lettere, canzoni, filastrocche e letture, suggerimenti di attività e di gioco, anche in continuità con la progettazione educativa della sezione; idee per trascorrere insieme il tempo in modo sereno facendo disegni, raccogliendo immagini, manipolando e costruendo oggetti con ciò che è disponibile in casa, materiali che potranno essere consegnati quando i servizi riapriranno. E ancora, spunti per collaborare giocando alle faccende domestiche, ricette per cucinare e riconoscere gusti e profumi assaporati con gli amici e tanto altro.

L’intento è sentirsi comunque vicini nella relazione educativa e affettiva, con tutti i bambini e i genitori, trasmettere, con modalità differenti e inclusive, il senso della continuità dei giorni e mantenere vivo lo stimolo all'esplorazione, al gioco, alla conoscenza propri della crescita.

“Siamo consapevoli che questo lungo periodo di sospensione delle attività educative e scolastiche possa generare anche nei bambini un senso di smarrimento dovuto alle abitudini di vita cambiate, alla mancanza della dimensione comunitaria e relazionale con i compagni delle sezioni, all'interruzione del rapporto significativo con gli adulti della scuola e del nido – spiega l'assessora alla scuola Susanna Zaccaria –. Voglio dunque ringraziare i Presidenti dei Comitati di gestione, tutti i genitori e il personale IES per la partecipazione attiva ed entusiasta che da subito hanno dimostrato per questo progetto. Restiamo uniti, ma a distanza e andrà tutto bene”.

 

Centri Anni Verdi e OfficinAdolescenti 

In questo periodo di difficoltà e distanziamento sociale, dovuto all’emergenza coronavirus, i servizi per adolescenti dell'Istituzione Educazione e Scuola si mettono a disposizione di ragazzi e famiglie della città, realizzando azioni di relazione educativa a distanza per offrire opportunità di ascolto, socializzazione, sostegno e condivisione di proposte culturali, ludiche e artistiche a partire dagli 11 anni di età.

Le attività che i Centri Anni Verdi (CAV) e OfficinAdolescenti stanno realizzando spaziano dai giochi di gruppo al videomaking, dall’aiuto compiti alle videochat in gruppo e sono in continua evoluzione, perché seguono le sollecitazioni dei ragazzi e le richieste di scuola e famiglie.

Per avere tutte le informazioni sulle proposte di ogni servizio e su come partecipare alle attività online è possibile contattare telefonicamente gli educatori alle pagine indicate. 

Segui gli aggiornamenti sull’emergenza coronavirus su www.comune.bologna.it/coronavirus, sui canali social FacebookTwitterInstagram e su Telegram.